Il Parlamento Europeo

Ha approvato su proposta di Silvio Danailov e Gary Kasparov una “Written Declaration” secondo lo quale tutti gli stati membri dell’Unione Europea devono inserire gli scacchi nei programmi ministeriali scolastici. La FSI, per bocca di Adolivio Capece ha scritto: “”Il 13 Marzo 2012 a Strasburgo il Parlamento europeo ha adottato il programma dell’ECU ‘Scacchi nelle scuole”.
La “Dichiarazione Scritta” 50/2011 per l’attuazione degli Scacchi nei programmi scolastici nelle scuole dell’Unione europea è stato firmato da 392 deputati (il numero di firme necessario era 378 – 50% +1 del totale dei 754 deputati). Il numero finale di firme è previsto aumentino fino alla fine di questa sessione del Parlamento Europeo. Questa è una chiara indicazione del riconoscimento dei deputati europei danno ai i benefici che gli scacchi possono portare ai bambini. Dopo aver ricevuto il numero richiesto di firme per essere passato al Parlamento europeo, la dichiarazione scritta sarà ufficialmente comunicata dal Parlamento alla Commissione e al Parlamento di ciascuno Stato membro dell’UE insieme con l’elenco dei firmatari.

La dichiarazione invita la Commissione:
– ad incoraggiare l’introduzione del programma “Scacchi nella Scuola” nel sistema educativo degli Stati membri;
– a prestare, nella sua prossima comunicazione relativa allo sport, la necessaria attenzione al programma “Scacchi nella scuola” e a garantire un finanziamento adeguato a partire dal 2012;
– a tenere conto dei risultati degli studi sugli effetti che questo programma ha sullo sviluppo dei bambini.”

 http://www.scacchierando.net/dblog/articolo.asp?articolo=2567

One thought on “Il Parlamento Europeo

  1. Purtroppo in campo damistico non c’è stata una simile iniziativa, si spera che la FMJD si muova affinché anche il gioco della dama possa essere insegnato nelle scuole di tutti i paesi dell’UE.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.