Blindfold chess

Letteralmente scacchi alla cieca, specialità nella quale eccellono tutti i più forti giocatori del mondo. Non è difficilissimo giocare alla cieca, bisogna conoscere le coordinate ed avere buona memoria.

Qui possiamo vedere una partita tra due Super GM: Nakamura e Ivanchuk

Uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi nelle partite alla cieca è stato sicuramente Alexander Alechine, in questa partita giocata  con il Nero nel 1918, Alekhine vince con uno spettacolare sacrificio di Donna.

[Event “Odessa blind sim”]
[Site “Odessa blind sim”]
[Date “1918.??.??”]
[EventDate “?”]
[Round “?”]
[Result “0-1”]
[White “V Gonssiorovsky”]
[Black “Alexander Alekhine”]
[ECO “C24”]
[WhiteElo “?”]
[BlackElo “?”]
[PlyCount “47”]

1. e4 e5 2. Bc4 Nf6 3. d3 c6 4. Qe2 Be7 5. f4 d5 6. exd5 exf4
7. Bxf4 O-O 8. Nd2 cxd5 9. Bb3 a5 10. c3 a4 11. Bc2 a3 12. b3
Re8 13. O-O-O Bb4 14. Qf2 Bxc3 15. Bg5 Nc6 16. Ngf3 d4
17. Rhe1 Bb2+ 18. Kb1 Nd5 19. Rxe8+ Qxe8 20. Ne4 Qxe4 21. Bd2
Qe3 22. Re1 Bf5 23. Rxe3 dxe3 24. Qf1 0-1

 http://www.chessgames.com/perl/chessgame?gid=1012007

11 thoughts on “Blindfold chess

  1. Oh, finalmente una risposta a tono, ironica quel tanto che basta. Se la Redazione non te ne dà atto, ne sentono quattro, stavolta. Potrei arrivare – notare cosa dico -, a liberare Mr.T dalla black list e a metterci Erasmo, per rappresaglia, almeno per un po’.
    Tuttavia, io avrei aggiunto una buona dose di autoironia: l’anello di congiunzione per mettere insieme abbassamenti della vista e scacchi alla cieca c’era tutto.

    Mi piace

  2. Il sacrificio di Donna è una specialità del sig. marcoz, dato che vi ha rinunciato volontariamente da gran tempo, per dedicarsi al suo signore e padrone: se ne vedono gli effetti deleteri già da tempo.

    Mi piace

    1. Quando si rinuncia alle donne per molto tempo, si finisce sempre per affermare che lo si è fatto volontariamente.

      P.S.: comprendo che le fa piacere parlare di me, però è fuori tema.

      Mi piace

  3. PS: il sig. cac. invece vi ha dovuto rinunciare per forza, nel senso che non se lo fila nessuno: lui ci prova sempre a postare sui siti di incontri la sua foto, con tanto di vista sul porto di Genova alle spalle, ma niente da fare, non lo caga anima viva.

    Mi piace

    1. “Quando si rinuncia alle donne per molto tempo, si finisce sempre per affermare che lo si è fatto volontariamente.” :

      Avevo giusto l’impressione che il sig. marcoz condividesse la stessa triste esistenza del sig. cac, ora lui stesso me ne dà la conferma.

      PS: parlare di lei, sig. marcoz, non mi arreca alcun piacere: purtroppo è d’obbligo quando lei deposita le sue caccole qua dentro.

      Mi piace

      1. Guardi, che con me non funziona, la tecnica di trattare male l’oggetto del proprio desiderio perché questi si accorga di noi. Provi in altro modo. Magari, tanto per iniziare, dimostrando di saper usare correttamente il tasto “replica”.
        Saluti.

        Mi piace

      2. Beh, la black list, vorrei evitarla. Quindi, la pianto, ci mancherebbe! Tuttavia, per poter tener fede al mio impegno, sarebbe utile sapere cosa dovrei smettere di fare.

        Mi piace

  4. Tuttavia, per poter tener fede al mio impegno, sarebbe utile sapere cosa dovrei smettere di fare.” :

    Semplicemente evitare di trolleggiare qui dentro prendendo per il culo Jazztrain, più che mai chiedendo cosa “dovrebbe smettere di fare”: dicesi comunemente “non rompere le palle”.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.