Un aforisma di Thelonious Monk

“Where’s jazz going? I don’t know? Maybe it’s going to hell. You can’t make anything go anywhere. It just happens.”

6 thoughts on “Un aforisma di Thelonious Monk

  1. Una risposta di buon senso, a fronte di una domanda (sciocca) che implicitamente attribuisce all’arte una improbabile proprietà teleologica.

    (“I don’t know” non dovrebbe essere seguito dal punto di domanda, mi sa)

    Mi piace

  2. Ho verificato, ho trascritto esattamente come hai letto. Non mi stupisco affatto dell’errore, Monk lo faceva apposta a suonare e a parlare “sbagliato.”
    Figurati che una volta chiese a un suo batterista che per imparare a suonare un brano prima doveva suonarlo giusto, poi sbagliato.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.