Alekhine: Le mie migliori partite (1924-1937)

Photo by Jazztrain

7 thoughts on “Alekhine: Le mie migliori partite (1924-1937)

  1. Il periodo d’oro di Alexander Alekhine: sono anni nei quali Alekhine prima si accredita come il naturale sfidante al titolo mondiale per poi diventare Campione del Mondo nel Novembre 1927 contro il cubano Capablanca in un match che già allora sarà definito il match del secolo. Dopo aver sconfitto Capablanca per 6-3 (furono giocate ben 34 partite), nel 1929 mette in palio il titolo contro Bogoljubov vincendo nettamente. Negli anni successivi, Alekhine vince tutti i tornei più importanti del tempo (Sanremo 1930, Bled 1931, Zurigo 1934) staccando nettamente di tre punti i suoi diretti avversari. Nel 1934 è sfidato per le seconda volta da Bogoljubov, vince anche questa volta ma non domina come nel primo match. Il suo gioco sembra un po’ appannato e Bogoljubov non riesce ad approfittarne. Nel 1935 è sfidato da Euwe e contro ogni pronostico perde il titolo mondiale, si dice anche per le pessime condizioni di salute e per il vizio dell’alcol . Nel 1937 si prepara per il match di rivincita e riesce per la prima volta nella storia degli scacchi a prevalere, stavolta in modo convincente, contro il giocatore olandese.

    Mi piace

    1. Una partita giocata da Alekhine al torneo di Zurigo del 1934 contro Lasker.
      La prima ed unica vittoria di Alekhine contro l’ex Campione del Mondo.

      [Event “Zurich”]
      [Site “Zurich”]
      [Date “1934.??.??”]
      [EventDate “?”]
      [Round “?”]
      [Result “1-0”]
      [White “Alexander Alekhine”]
      [Black “Emanuel Lasker”]
      [ECO “D67”]
      [WhiteElo “?”]
      [BlackElo “?”]
      [PlyCount “51”]

      1.d4 d5 2.c4 e6 3.Nc3 Nf6 4.Nf3 Be7 5.Bg5 Nbd7 6.e3 O-O 7.Rc1
      c6 8.Bd3 dxc4 9.Bxc4 Nd5 10.Bxe7 Qxe7 11.Ne4 N5f6 12.Ng3 e5
      13.O-O exd4 14.Nf5 Qd8 15.N3xd4 Ne5 16.Bb3 Bxf5 17.Nxf5 Qb6
      18.Qd6 Ned7 19.Rfd1 Rad8 20.Qg3 g6 21.Qg5 Kh8 22.Nd6 Kg7 23.e4
      Ng8 24.Rd3 f6 25.Nf5+ Kh8 26.Qxg6 1-0

      http://www.chessgames.com/perl/chessgame?gid=1007985

      Mi piace

  2. Bersani in questo momento è come il sig. Train quando sa che deve giocare a scacchi con un avversario scadente: gongola perché, una volta tanto, può vincere facilmente.

    Mi piace

  3. Benvenuto sig. Parsifal, mi sembra un po’ eccessivo che lei faccia paragoni del tutto incongrui come questo tra me e Bersani . Non m’interessa fare chiacchiere da bar sui problemi politici del nostro paese, questo ozioso compito lo lascio ai perditempo come lei ed ai suoi degni compari di merende.

    Visto che mi ha chiamato scorrettamente in causa,anche se il mio nick è Jazztrain e non Sig. Train (un po’ di netiquette e un po’ di umiltà non le farebbe male, signor Parsifal altrimenti potrebbe irritare un suo compare di 64 anni, come è successo poco tempo fa), mi degno una tantum di rispondere persino ad uno stupido come lei.

    A me non interessa affatto vincere facile, preferisco di gran lunga giocare con avversari nettamente più forti, se voglio veramente migliorare a scacchi. Sicuramente farò meno punti, ma se non avessi fatto così non avrei ottenuto in poco tempo risultati positivi che mi hanno consentito di giocare dignitosamente contro CM e contro M. Le consiglierei in futuro, prima di aprire bocca su questioni o argomenti che non conosce, di tacere, di avere un atteggiamento meno arrogante e di non proiettare su di me il suo insanabile livore personale che è indegno di uno che dice di essere seguace del Cristo, perché lei è totalmente incapace di perdonare il prossimo.

    Mi piace

    1. Per me, Cari Top Ganz e Thorgen, potete chiamarlo come volete, in ogni caso rimane sempre un personaggio arrogante che non ha la benché minima idea delle sciocchezze che scrive. In ogni caso, per me la questione è chiusa. Non voglio più avere a che fare con simile gentaglia.

      Mi piace

I commenti sono chiusi.