Sconfiggere un GM

anche se ho giocato con lui una partita in simultanea, è sempre una grandissima soddisfazione.

Dedico questa vittoria a colui che si fa chiamare Erasmo e alla sua degna corte dei miracoli, così farò venire a lui, ai suoi compari ed alle sue comari di merende un bel travaso di bile.

(10) Oleg Korneev – Jazztrain [C55] (simultanea)

Tournament 26577169 online arena

1.e4 e5 2.Cf3 Cc6 3.Ac4 Cf6 4.d3 Ae7 5.0–0 0–0 6.Te1 d6 7.a4 Ag4 8.h3 Ae6 9.Cbd2 Ca5 10.Axe6 fxe6 11.Cf1 c5 12.Cg3 Dd7 13.c3 Cc6 14.Ae3 Tad8 15.a5 a6 16.d4 exd4 17.cxd4 cxd4 18.Cxd4 Cxd4 19.Dxd4 e5 20.Dc4+ Rh8 21.Tad1 Tc8 22.Db3 Dc6 23.Ag5 Ad8 24.Axf6 Txf6 25.De3 Axa5 26.Tc1 Dd7 27.Txc8+ Dxc8 28.Tc1 Df8 29.Tc2 d5 30.exd5 Ab6 31.De1 g6 32.Ce4 Tf4 33.Rh1 Df5 34.De2 Dxe4 35.Dxe4 Txe4 36.Tc8+ Rg7 37.Tb8 Axf2 38.Txb7+ Rf6 39.g4 Td4 40.Rg2 Ae3 41.Rf3 Af4 42.Tb6+ Rg5 43.d6 e4+ 44.Re2 Txd6 45.Tb4 Td2+ 46.Re1 e3 47.b3 Ag3+ 48.Rf1 e2+ 0–1

Il GM Oleg Korneev ELO 2590

http://chess-db.com/public/pinfo.jsp?id=4156803

P.S. Si faccia spiegare le mosse da Rasko e gli chieda chi è Oleg Korneev!

9 thoughts on “Sconfiggere un GM

  1. COMMENTO DAL SEN FUGGITO

    blogdibarbara – 5 febbraio 2015 at 02:18
    No, scusi, qui mi ribello proprio: il confronto non è generoso, è improponibile! Renzi varrà forse un millesimo di Pericle, ma quel millesimo c’è!

    red. cac. – 5 febbraio 2015 at 10:35
    Sig.ra Barbara, Lei sembra voler perfidamente ma cautamente insinuare il dubbio che in Logorrea non ci sia neppure un millesimo della sig.ra Aspasia.
    Per avere risposte consulteremo i frammenti del bel Crizia. Lì si trova tutta la storia di Atene, comprensiva dei pettegolezzi.

    Parsifal – 5 febbraio 2015 at 10:53
    Siete proprio stronzi: botte di citazioni a destra e a manca, e il povero sig. Train che si consuma i polpastrelli a googlare

    IL “SIG. TRAIN”, MICA IL SIG. PARSIFAL, CHE INVECE SE LI ERA GIA’ CONSUMATI PRIMA DI COMMENTARE.

    Mi piace

  2. A chi scrive: “Abbiamo così stabilito che il sig.Train gioca a scacchi per ripicca contro i suoi supposti nemici (in realtà gli unici suoi veri amici).” rispondo che ieri l’abbiamo rivista analizzandola sulla scacchiera con i veri amici del circolo che mi hanno fatto i complimenti per la vittoria. Purtroppo, c’è chi preferisce prendere un travaso di bile piuttosto che farmi sportivamente in pubblico i complimenti.

    L’invidia, che brutto sentimento.

    Mi piace

    1. Non si monti troppo la testa, Jazztrain. Vedrà, presto Erasmo, Parsifal, Barbara o qualche altra pantegana di quel buco le sbatteranno in faccia una vittoria (a singolo) contro il campione del mondo di scacchi in carica, oppure un articolo circa una nuova rivoluzionaria scoperta nel campo della fisica delle particelle o della medicina (una pillola miracolosa contro l’herpes, il colpo della strega, la sciatica e le emorroidi contemporaneamente), oppure la soluzione soddisfacente per tutti per una pace assoluta e duratura in Medio Oriente.
      Vedrà, loro, del resto, le sono infinitamente superiori in cultura quanto in intelligenza. Lo sostengono – è questo il loro passatempo quotidiano preferito – ad ogni piè sospinto. Anche in queste ore, naturalmente.

      Liked by 1 persona

      1. Di scacchi non ne sanno nulla e non mi curo di quello che dicono.
        Sul Campione del Mondo: è normale che anche lui possa perdere una partita come è accaduto nel torneo che si sta disputando in questi giorni a Baden Baden in Germania quando il GM Naiditsch ha battuto il detentore del titolo Magnus Carlsen. http://www.chessbomb.com/arena/2015-grenke/03-Naiditsch_Arkadij-Carlsen_Magnus

        Lasciamoli nelle loro convinzioni e nella loro presunzione di sapere; come ho detto più volte l’uomo colto non ha bisogno di ostentare, mentre loro che sono pseudoeruditi si.

        Mi piace

I commenti sono chiusi.