Mea culpa

Mea culpa, mea grandissima culpa….

Fare pubbliche scuse all’Italia del rugby per le cattiverie che sono state scritte dalla stampa inglese sulla nostra nazionale che, a loro detta,  non era degna di partecipare al 6 nazioni, è sempre segno di umiltà

Per fortuna la stampa inglese non è composta da arroganti signori Erasmi o da ruffiani e/o ruffiane componenti della corte dei miracoli.

http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/altrisport/2015/02/28/rugby-scozia-italia-19-22.-azzurri-tornano-alla-vittoria-nel-sei-nazioni_bf42b2a8-695b-4e22-b537-7cd2c80b6ca3.html

http://www.repubblica.it/sport/rugby/2015/03/01/news/mea_culpa_londra_su_italia_sei_nazioni_donne-108492041/