Charles Mingus: Pithecantropus Erectus

Uno dei più grandi capolavori del sommo contrabbassista Charles Mingus; una rilettura dell’evoluzione, pardon dell’involuzione della specie….Jackie McLean, J.R. Monterose ai sax (contralto il primo e tenore il secondo), Mal Waldron al pianoforte e Willie Jones alla batteria (il fido Dannie Richmond si aggregherà dopo)… Swing, Bebop ed elementi che anticipano di parecchi anni l’avvento del free di Ornette Coleman.