Costa Jonica

Here comes the sun 004.JPG

Photo by Jazztrain

79 thoughts on “Costa Jonica

      1. Mah, non direi, di là ha risposto e come! Cominciavo a preoccuparmi. La trovo un po’ drammatico nell’affrontare l’interazione virtuale. Dovrebbe prendere lezioni di distacco dal signor rospo. Ha un approccio invidiabile nei confronti della virtualità. Vuole che glielo presenti? Guardi, si presenti lei, le do l’indirizzo.

        http://www.kermitilrospo.blogspot.it

        Liked by 1 persona

        1. La ringrazio sinceramente, ma non sono interessato a battibeccare perché ho cose più importanti da fare.
          Certo, se mi chiamano in causa non mi tiro indietro.

          Mi piace

          1. Se c’è uno che non battibecca è proprio il signor rospo! Se ne frega di tutto e tutti, molto semplicemente.

            Fa bene, a fare cose importanti. E’ opportuno fare cose importanti prima di morire. Dopo non sarebbe possibile.

            Liked by 1 persona

  1. Vedo che le piacciono parecchio gli arrangiamenti di Quincy Jones…

    Gli Earth Wind & Fire sono una sua creatura, come lo è stata Michael Jackson.

    Mi piace

    1. Li amavo molto, all’epoca. Mi mettevano allegria. Sa, avevo un fratello fissato con l’heavy-metal, dovevo compensare. Mi chiedevo dove fosse finito, mentre invadevo pacificamente i suoi spazi ad memoriam. Immagino che la sua assenza abbia avuto a che fare con lo sport. Sempre meglio che dovermela figurare a fare a botte con gli sgherri del signor Marcoz. Senta, colgo l’occasione per segnalarle la vetustà del link al “blog garbato”. L’indirizzo è cambiato da un bel pezzo.

      Liked by 1 persona

        1. Ma lui dice che lo fa per soldi, non per convinzione! Senta, a me può dirlo, resterà inter nos: ma i numeretti dei commenti? Sono diventati invisibili per impedire agli sbrigativi di leggerli? Ma lei ne sa una più del diavolo!

          Mi piace

    1. E crede alle scemenze di Marcoz?

      Quella è gente capace di uccidere per uno sgheo…

      No, Marcoz è solo un servo privo di dignità.

      Mi piace

      1. Quando JT dice certe cose del sottoscritto (che sono lette da chi sappiamo), mi causa un danno patrimoniale per via del potere dell’effetto ancoraggio.
        Quindi esorto a usare in futuro questa formula, anche se può sembrare assurda:
        “Marcoz è un servo privo di dignità che per il suo servizio guadagna milioni di euro”.

        Dirò di più. L’ideale sarebbe avvisarmi subito dopo che si è vergata la frase, così che io possa utilizzare al massimo l’effetto ancoraggio a mio vantaggio, avanzando tempestivamente richieste di aumento.

        (organizziamoci, insomma, potrebbero saltare fuori gratifiche straordinarie da impiegare in attività extra)

        Mi piace

        1. Ahahahahahahahaha!

          Un genovese ed un mestrino di origine savonese ti pagano, buona questa….

          Quelli se la farebbero mettere in quel posto senza vasellina piuttosto che pagarti.

          L’unica cosa che amano davvero è il denaro, mica lo danno ad uno come te.

          Mi piace

                1. E tu vai con questi taccagni? A proposito, è vero che pagano di tasca loro teddy e la Supervisora le merende di redazione?
                  Come mai non ne fanno più, sono forse di una noia mortale?

                  C’è chi maligna che non si sopportino più e che si detestino profondamente.

                  Mi piace

        2. Tanto per cominciare, potrebbe mettere bene in evidenza il tariffario delle sue prestazioni. E’ bene essere chiari, sull’argomento soldi.

          Mi piace

    1. I suoi fiancheggiatori sono solo dei poveri frustrati senza arte né parte il cui unico scopo nella vita è quello di parlare male del prossimo perché non sono capaci di proporre qualcosa d’interessante che valga la pena di essere letto.

      L’unica cosa che sanno fare è copiare ed incollare, imitare malamente il mangiapreti Malvino e nello stesso tempo dare spazio a ottusi bigotti integralisti.

      Non hanno altre qualità, al massimo ostentano arroganza da troll e non hanno argomenti seri da contrapporre.
      L’unico argomento che hanno è l’offesa personale, il dileggio, la provocazione, per non parlare della ostentata mancanza di rispetto nei confronti di coloro che detestano visceralmente.

      Il loro umorismo è da spirito di patata e/o da encefalite letargica (Malvino= Malvone; Galatea=Logorrea, Top Ganz=Topogonzo, Io= signor Train) la dice lunga sulla demenzialità dei personaggi e sulla pochezza di spirito che costoro possiedono.

      Per non parlare poi delle loro frustrazioni sessuali che proiettano sulle loro “vittime”.
      Leggendo quello che scrivono, sembrerebbe di assistere alla lettura di un trattato di psicopatologia quotidiana sessuale: omosessualità repressa (sono tutti attaccatissimi in maniera morbosa alle loro madri, la figura paterna è inesistente per loro), impotenza sessuale, voyerismo, parafilia (zoofilia, stuffing e altro campionario di parafilie sessuali). Rispetto alle loro parafilie, il taccuino di un vecchio porco di Charles Bukowsky è un libro per educande religiose

      Marcoz, che non ha una forte personalità e che cerca di avere un po’ di attenzione, pur di avere facili gratificazioni si prostituisce e si comporta da personaggio ambiguo, da Arlecchino servitore di due padroni.

      Mi piace

      1. “Marcoz, che non ha una forte personalità e che cerca di avere un po’ di attenzione, pur di avere facili gratificazioni si prostituisce e si comporta da personaggio ambiguo, da Arlecchino servitore di due padroni.”

        Aggiungere anche qui “che per il suo servizio guadagna milioni di euro”.

        Mi piace

  2. L’altro lo comprò con l’altro mezzo milione.

    Ti faccio una proposta che non potrai rifiutare: pubblico la tua foto con nome, cognome, indirizzo e numero di telefono. Se non vuoi mi dai in cambio per riservata la foto di Erasmo.

    A me piace questa proposta.
    😉

    Mi piace

      1. La come l’ha descritta, quella è facile da intuirsi: lacchè. Ma vista la natura dell’ultimo post ambisce ad una promozione: lecchè. Purtroppo, temo che la realtà sia ben diversa: l’è che è?

        Mi piace

  3. Ehi, ma qui è un delirio! Fantomatici personaggi, già menzionati altre volte, ricavi loschi da attività di dubbia natura di non ben precisata natura, ecc. Signor JT, dovrebbe essere più esplicito nelle sue accuse. Di cosa accusa precisamente il signor Marcoz? Altrimenti rischia di passare solo per uno che lancia accuse a casaccio e senza prove, ledendone la reputazione. Insomma, se sa parli o taccia per sempre. Il dileggio su Internet e lo spirito di patata sono troppo diffusi per costituire un’accusa da prendere sul serio: quella è la normalità.

    Mi piace

    1. Di essere al servizio di un gruppo di Compagni di merende che con la scusa dell’anonimato complottano alle mie spalle. Ovvio…

      Poi, la demenza di simili personaggi è universalmente riconosciuta fuorché da Marcoz, sempre disposto a vendersi per un elogio o per un piatto di lenticchie.

      Mi piace

        1. Ma signor JT, forse è eccessivo nel giudicare il signor Marcoz: io l’ho elogiato e mi aspettavo che mi tirasse fuori il tariffario!

          Senta un po’, ma di che si parlava in questo blog, anzi forum, per aver attirato le ire di siffatti loschi figuri al punto di volersi vendicare a distanza di anni?

          Mi piace

          1. In realtà JT sostiene un’altra teoria, cioè che io, a fronte di un suo complimento, mi renderei disponibile a sostenerla, coadiuvarla, appoggiarla, ecc. qualsiasi azione (buona o cattiva) lei facesse.

            Mi piace

            1. Cioè, mi faccia capire. lei sarebbe pronto a sostenere ME?! E per quale oscuro motivo? Solo perché le ho fatto un complimento? Sarebbe il primo, per altro, di solito mi saltano tutti addosso, non appena apro bocca.

              Signor Marcoz, ha delle caviglie ineccepibili. L’unico appunto che mi sento di farle è sulla scelta del calzino. Ma perché preferisco da sempre le tinte unite.

              Mi piace

              1. “Solo perché le ho fatto un complimento?”
                Non chieda a me: non è mia la teoria.

                Calzini.
                È una esigenza scenica: soprattutto in funzione dell’avatar, che ha dimensioni ridotte.

                Mi piace

          2. Si discuteva di tutto e di nulla, c’erano i troll e i fake all’Erasmo che allora utilizzava come pseudonimo il ridicolo nome Manlio Beruschi. SI sarà ispirato probabilmente al comico più insulso della faccia sulla terra: Enrico Beruschi.

            Mi piace

            1. Senta, signor JT, io il famigerato signor Erasmo lo trovo alquanto scialbo. E’ sicuro di non aver sbagliato bersaglio? Ah, dimenticavo, è irrintracciabile: forse la inquieta per questo. Alcuni lo chiamano basso profilo.

              Mi piace

                1. Si frequentano… Una volta Marcoz ha raccontato di avere visto insieme a lui una partita di calcio (non ho capito se era una dell’Italcalcio). Sembra che lì il signor Erasmo sia espertissimo del gioco della palla rotonda e che Marcoz rimanga a bocca aperta per le sue competenze calcistiche.

                  Mi piace

                  1. Si frequentano? E vanno alle partite insieme? Uno spiega e l’altro rimane a bocca aperta? Che quadretto fantastico. Immaginarsi il signor Marcoz senza parole e in preda all’estasi per la dialettica calcistica di qualcun altro, poi …

                    Mi piace

        2. E poi scusi, eh, ma è un po’ incoerente: tra i link segnalati ci ha messo quello del signor garbo, ma quel blog, al di là di un voluto effetto di ricercatezza nelle immagini, nelle scelte musicali, poetiche e letterarie è un tripudio di culi e ninfette! Si vede che non le dispiacciono, alla fine!

          Mi piace

            1. Ma cosa fa, si compiace da solo?! E poi da del narcisista a lui? Le guerre territoriali mi interessano quanto la quantità di placca rimossa dal filo interdentale.

              Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.